AI BUREL

Localizzazione
Locana (TO), 2011
 
Categoria
Demolizione / ricostruzione
 
Stato
Realizzato
 
Committente
 
Marco Dalla Gasperina
 
Dimensioni
215mq
 
Project team
Studio Zeropositivo architetti
 
Collaboratori
-
 
Fotografie
Studio Zeropositivo architetti

La sfida lanciata dalla committenza per questo progetto era di recuperare un rustico all’interno di un borgo rurale coniugando risparmio energetico, bioedilizia e parziale riutilizzo dei materiali dell’edificio esistente.

La proprietà è “incastrata” tra porzioni di diversi fabbricati, quindi una delle difficoltà maggiori è stata la cantierizzazione del progetto.

La  nostra proposta è stata piuttosto radicale: dopo aver demolito il tetto e le pareti in pietra esistenti, mantenendo solo il piano terreno, sono state posate le pareti  in legno con struttura a telaio e il tetto di castagno massello. Quasi tutti gli isolanti utilizzati sono in fibre naturali, quali legno e kenaf. I sottofondi e i massetti, compreso il sistema radiante a pavimento sono completamente a secco, con granulare di gesso e lastre di fibrogesso. Anche le pitture utilizzano dei pigmenti completamente naturali, di origine vegetale.

L’impianto è costituito da una piccolissima caldaia a gpl per riscaldamento a pavimento e acqua calda sanitaria, integrata da una stufa a legna che di fatto viene utilizzata per riscaldare tutta la casa. E’stata installata anche una ventilazione meccanica controllata centralizzata per i ricambi d’aria.